• info@cercainfiltrazioni.it

  • Telefono: 328 9769803

  • Orario: 08.00-20.00 | 7 giorni su 7

GS Termografia

Ricerca perdite con gas tracciante in tutta Italia

Ricerche di perdite con gas tracciante

Il GAS TRACCIANTE è una miscela di gas inerte, non pericoloso da maneggiare e non pericoloso se inalato.

È composto per il 95% da Azoto e per il 5% da Idrogeno. Tale gas ha la proprietà di risalire verticalmente in superficie, attraverso quasi tutti i materiali utilizzati in edilizia e cioè: massetti, pavimentazioni, legno, marmo, giardini, terre.

Il gas tracciante fuoriesce perpendicolarmente in superficie e viene intercettato attraverso specifiche apparecchiature che consentono di localizzare il punto esatto dell’infiltrazione o, nel caso di tubazioni, il punto di rottura.

Questa tecnica viene utilizzata, nel caso di perita in una tubazione, per localizzare il punto esatto su cui intervenire per la riparazione.

L’ispezione con GAS TRACCIANTE consiste nell’immissione della miscela dentro la tubazione da esaminare, in modo da creare una pressurizzazione dentro l’impianto nel punto in cui la tubazione presenta la rottura, il gas esce e risale verticalmente in superficie attraverso i materiali che contengono e ricoprono il tubo. Utilizzando specifiche sonde e sofisticate apparecchiature, l’operatore tecnico della nostra azienda GS TERMOGRAFIA rileva la fuoriuscita del gas, punto che corrisponde alla presunta posizione della perdita.

Questo sistema di ricerca perdita permette di limitare e localizzare con una certa precisione la zona su cui intervenire per la riparazione.

Il team GS Termografia

0
% successo

Questa tecnica può essere utilizzata anche per effettuare ricerche di infiltrazioni su guaine o manti impermeabilizzanti. Per utilizzare questo sistema di indagine è necessario immettere il gas sotto il manto impermeabilizzante. Questa operazione avviene attraverso l’istallazione di una valvola nella guaina, con interventi poco invasivi.

L’immissione del gas crea una pressurizzazione  sotto la guaina per cui il gas risalirà  verticalmente in superficie nel punto in cui la guaina presenta una falla.

Per mezzo delle nostre strumentazioni verrà individuato il punto di fuoriuscita del gas che corrisponde al punto di ammaloramento e degrado del manto impermeabilizzante.

Localizzare il punto o la zona su cui intervenire per la riparazione, consente di ridurre al massimo interventi di demolizione con notevole risparmio di tempo e costi.

La tecnica di ispezione con GAS TRACCIANTI, trova impiego, oltre che nella ricerca delle perdite nelle tubazioni di un appartamento o nella ricerca delle infiltrazioni in un terrazzo, in molti altri casi come per esempio:

  • Negli impianti antincendio;
  • Nel collaudo di reti di acquedotti;
  • Nelle linee interrate o di superficie di gas;
  • Nel collaudo di tubazioni in genere.