• info@cercainfiltrazioni.it

  • Telefono: 328 9769803

  • Orario: 08.00-20.00 | 7 giorni su 7

GS Termografia

Rilevazioni del sottosuolo con GeoRadar in tutta Italia

Indagini georadar GPR

Indagine del sottosuolo con georadar GPR

Principalmente impiegato nel settore geologico e archeologico, il Georadar o GPR (Ground Penetrating Radar) è una metodologia di indagine non invasiva e non distruttiva utilizzata per lo studio approfondito del primo sottosuolo. Si basa sull’analisi delle riflessioni di onde elettromagnetiche trasmesse dal terreno (o da qualsiasi altro materiale da analizzare) ed è in grado di restituire una “fotografia” della superficie indagata fino a una profondità di 10 m.

Il sistema è costituito da una trasmittente (antenna radar), posta in prossimità della superficie da analizzare e che immette brevi impulsi elettromagnetici ripetuti in modo costante in un periodo di tempo limitato, e da un ricevitore (Georadar), che capta le onde riflesse e le analizza, restituendole su un monitor. In altre parole, tale tecnica consente di visualizzare cosa abbiamo sotto i piedi, evidenziando eventuali oggetti, tubazioni o cavi nascosti.

Tale strumento è utile per il rilievo e l’individuazione di:

  1. Servizi e sottoservizi interrati
  2. Linee interrate metalliche e non metalliche
  3. Impiantistica nascosta
  4. Tubazioni e cavi interrati
  5. Oggetti sepolti
  6. Lavori stradali

Altri vantaggi:

  • Rapidità di intervento;
  • Documentazione dettagliata dell’intervento.

Indagini non distruttive

Analisi non distruttiva del sottosuolo, evitando costose inutili rotture.

Analisi e indagini con GeoRadar

Analisi del sottosuolo e rilevamenti con GeoRadar Ground Penetrating Radar.

Contattaci per una rilevazione del sottosuolo con GeoRadar